L’osmosi inversa è una tecnologia che sfrutta la capacità di certe membrane semi-permeabili di separare l’acqua dalle sostanze in essa disciolte.

Applicando una certa pressione (quella rete idrica), si forza l’acqua ad attraversare la Membrana; l’acqua pura (permeato) verrà così divisa dall’acqua contenente sali (concentrato)

La membrana osmotica che attua il livello più spinto realizzabile (quella di poliammidi/polisolfone), si comporta come una barriera nei confronti non solo di sali e sostanze inorganiche, ma anche nei confronti di sostanze organiche di peso molecolare superiore a 100; è perciò una eccellente difesa contro microinquinanti, pesticidi, pirogeni, virus e batteri che fossero contenuti nell’acqua.

Questa tecnologia apparsa sul mercato del trattamento dell’acqua in tempi recenti si è affermata rapidamente e  in pochi anni si è imposta grazie alle sue caratteristiche di versatilità, eccellenza, prestazioni e di semplicità d’uso.

 • Le membrane sono state testate a 25°, 4,8 bar, 2000 ppm come TDS.

 • A causa delle diverse condizioni di funzionamento, rispetto a quelle ideali in cui sono state verificate, la produzione reale è circa la metà di quella teorica.

ACQUISTA ORA SU:

https://www.i-grow.it/impianto-ad-osmosi-osmo-500gdl.html